Enciclopedye Editore

L’Editore, Giuseppe Antonelli

Enciclopedye Editore

Se è dimostrato dall’esperienza di tutti i tempi, doversi ritenere l’industria come prima sorgente della prosperità e ricchezza delle nazioni, si terranno sempre del pari in grande estimazione quelle produzioni che particolarmente trattando e descrivendo le diverse arti e i varj mestieri che servono ai bisogni della vita umana, ammaestrano, promuovono e cercano di perfezionare questa stessa industria e attività insita dell’uomo. Di siffatte opere si pubblicarono in varie epoche, e basterà ricordare quella grandiosa della Enciclopedia Francese, ristampata in Padova dopo la metà del passato secolo.

Ma per la stretta affinità che hanno le scienze colla industria, questa pure riceve la maggiore perfezione di mano in mano che quelle vanno ampliandosi nell’immenso regno della natura. Ora non v’è chi ignori come appunto sul finire del suddetto secolo, e nel trascorso periodo del presente, le scienze si aprirono un più vasto campo; che anzi taluna di esse si può dire in questo creata, e quindi le opere e memorie pertinenti alle arti e ai mestieri, che si pubblicarono di pari passo, contengono le più certe ed estese istruzioni per chi vuole investigare nelle officine delle Arti, già con tanto vantaggio degli Stati avvicinate alla lor perfezione.

Nel numero di tali opere si deve porre in primo luogo il Dizionario Tecnologico o Nuovo Dizionario Universale di Arti e Mestieri, che fu posto in luce non ha guari in Francia da una società di dotti ed artisti; i quali, possessori la maggior parte di fabbriche rinomatissime, poteano vie meglio conoscerne i principi e dettarne i precetti.
Era d’uopo dunque dare all’Italia una versione di questa Opera importante; ma per rendere certa la sua utilità chiedevasi parimenti che dotte persone, versate in tali studj, ne facessero la precisa applicazione alle industrie italiane, evitando quelle grandi difficoltà che in siffatti lavori finora pubblicati s’incontrano nella esatta traduzione e nell’uso equivalente dei termini tecnici dell’arte; e vi aggiungessero tutte quelle scoperte, invenzioni, e quei miglioramenti che vanno tuttodì succedendosi secondo la particolare situazione dei varj Stati.

Per tali ragioni, e nel desiderio di esser utile alla mia Patria, non risparmiando spese e fatica, nella fortunata occasione che ho potuto appoggiare questo lavoro gravissimo ad alcuni scienziati ed artisti espertissimi, i quali già aveano raccolte per tale proposito copiose memorie, annunzio la compilazione di questo Nuovo Dizionario di Arti e Mestieri, che si darà alla luce co’ miei torchi, il quale, alla accurata versione degli articoli dell’accennato Dizionario francese, riunirà, ove occorra, in un’aggiunta ai medesimi, o in nuovi articoli, metodicamente e in modo semplice e chiaro disposti, tutti i fatti e tutte le notizie sparse in una quantità di dizionarj, giornali, e memorie periodiche posteriori alla pubblicazione del Dizionario francese. Questa mia compilazione conterrà di più una rilevante aggiunta, la esatta diffinizione cioè di tutte le voci proprie delle arti e dei mestieri italiani; in guisa di presentare possibilmente una perfetta nomenclatura tecnologica italiana. Quindi si avrà il vantaggio di possedere un Dizionario completo di Arti e Mestieri, indispensabile ai dotti ed agli studiosi, utile ed a portata di ogni classe di persone.
Nè voglio tacere due altri essenzialissimi pregi di cui esso sarà adorno.

Non ogni nazione, ma quasi ogni provincia ha i suoi propri termini di arti nei particolari vernacoli. Servendosi noi nel corso di questa opera dei termini accettati nei buoni vocabolari, e segnatamente nei tre ultimi pubblicati in Bologna, in Padova ed in Napoli, o, in mancanza, usati dai corretti scrittori, si darà in fine, a maggior giovamento degli artisti, un nuovo copioso Vocabolario della corrispondenza della lingua francese con essi termini, e coi principali dialetti della nostra penisola. A tale oggetto e per raccogliere la maggior copia possibile di materiali, abbiamo aperta apposita corrispondenza in tutta l’Italia.

Siccome poi in un’opera precipuamente dedicata alle arti ed ai mestieri, serve di un soccorso indispensabile il materiale prospetto degli utensili, istrumenti, apparati, e delle macchine diverse che hanno rapporto con esse, sarà anche rivolta la mia cura a corredarla delle relative tavole in rame, uguali a quelle del Dizionario francese, aggiungendovene inoltre di nuovissime, fra cui molte offriranno l’interno delle officine e dei laboratori delle arti e fabbriche. In quanto poi alla loro ottima esecuzione n’è garante il mio premiato stabilimento tipografico e calcografico.

Sarà coronata questa mia ragguardevole impresa, se meriterà, come mi lusingo, il voto universale, al quale ardentemente io aspiro.

(Tomo I – M.DCCC.XXX)

Opere dell'ingegno creativo

WooCommerce